Infiltrazioni

La terapia medica nelle forme di artrosi prevede l'utilizzo sia di farmaci antinfiammatori che di determinati farmaci chiamati condroprotettori in grado di rallentare l'evoluzione degenerativa della cartilagine; sono preparati a base di glucosaminoglicano, condroitinsolfato, collageno. Importanti sono le infiltrazioni articolari, con tale tecnica è possibile iniettare all'interno delle articolazioni dei farmaci capaci di curare i processi infiammatori oppure capaci di supportare le cartilagine articolare (Viscosupplementazione).

Con tale tecnica si può raggiungere all'interno dell'articolazione o nella zona da trattare un alto dosagggio del farmaco con pochi o con nessun effetto sull'organismo, alto dosaggio non raggiungibile con terapie sistemiche (per bocca o iniettiva). In alcuni casi è necessario eseguire le infiltrazioni ecoguidate. Da alcuni anni è possibile intervenire in alcuni casi selezionati con la medicina rigenerativa.