Ortopedia rigenerativa

Oggi è possibile utilizzare, in alcuni casi selezionati, nuove metodiche (PRP e Staminali) capaci d'indurre la sostituzione e la rigenerazione di cellule, tessuti e organi danneggiati e/o funzionalmente compromessi. Si riesce quindi a stimolare i normali meccanismi riparativi e rigenerativi dell'organismo e a ripristinare le funzioni degli organi danneggiati.

Tale tecnica ha un potente e persistente effetto antinfiammatorio e antidolorifico stimolando nel contempo i processi rigenerativi dei tessuti. www.eurostemcell.org/it

Possono essere trattate patologie degenerative croniche delle articolazioni quali condropatie e Artrosi nonché degenerazioni tendinee e muscolari quali tendiniti, rotture della cuffia dei rotatori, epicondiliti e strappi muscolari, ernie del disco e stenosi vertebrali.

La tecnica prevede un semplice prelievo di sangue che viene trattato con centrifugazione dal quale viene prelevato un concentrato, secondo i preparati, di piastrine o di cellule mesenchimali che poi verrà prontamente iniettato nel sito da trattare. Tutto viene effettuato ambulatorialmente e in anestesia locale li dove serve.